Video su corso Pimus

Questo che vediamo qui è un piccolo “tutorial” riguardante il montaggio dei ponteggi. Riguarda in particolare le diagonali nelle strutture in tubo e giunto. E’ appena una pillola che descrive a grandi linee il concetto di diagonali di controvento per ponteggi.

Annunci

Cosa fare e cosa non fare quando si utilizzano i ponteggi

PATENTINOponteggi2.jpg

Raccomandiamo ai datori di lavoro delle imprese edili e non solo, ai preposti, ai direttori tecnici e di cantiere, di non trascurare mai la sicurezza dei propri ponteggi. E’ fondamentale sia riguardo alla salute e sicurezza dei lavoratori sia per evitare pesanti sanzioni degli organi di controllo.

La principale documentazione riguardante i ponteggi, da tenere in cantiere, è data da:

  1. Libretti di autorizzazione ministeriale sia del ponteggio a telai sia del ponteggio a tubi e giunti che è stato usato per gli ancoraggi;
  2. Pimus riguardante il cantiere specifico (spiegheremo dopo di che si tratta)
  3. Copia degli attestati del Corso  per tutti i montatori del ponteggio
  4. Disegno esecutivo del Ponteggio da allegare al Pimus;
  5. Eventuale Progetto firmato e timbrato da un ingegnere e/o architetto iscritto all’Albo.
  6. Se è previsto il progetto firmato, questo fa anche da disegno esecutivo (punto 4)

Il PIMUS è il Piano di Montaggio, Utilizzo e Smontaggio del Ponteggio. Quali sono i contenuti  minimi del Pimus ce lo dice il D.lgs. 81/2008 e s.m. all’allegato XXII. Nel decreto trovate tutto quello che riguarda  la normativa sui ponteggi, compreso i corsi da far fare ai montatori, le schede dei controlli dei materiali e tutto il resto.

Per quanto riguarda alcuni suggerimenti pratici, qui possiamo solo suggerire alcuni punti basilari. E’ fondamentale che il ponteggio montato abbia un adeguato numero di ancoraggi, le basi di appoggio siano consistenti, lo schema di montaggio rispecchi o uno schema del Libretto di Autorizzazione Ministeriale o un Progetto Firmato e Timbrato da un Ingegnere iscritto all’Albo.

In genere, prima di fare il progetto, è conveniente fare un sopralluogo in camtiere con la presenza del responsabile dell’impresa edile, il rfesponsabile della squadra di montaggio, l’ingegnere progettista ed eventrualmente il committente, in modo che il progetto possa essere fatto tenendo conto le esigenze di ogni soggetto e she sia già in partenza realistico. Poi, in fase di montaggio, potrà esere modificato a seconda delle necessità dell’impresa. L’importante è che ci sia sempre una congruenza tra progetto e ponteggio montato.

Noi abbiamo una esperienza quasi trentennale riguardo i ponteggi. Siamo in grado di fare qualsiasi perizia, collaudo, progettazione o consulenza riguardante i PONTEGGI  e le strutture Provvisorie in genere.

Inoltre organizziamo corsi e docenze per il conseguimento del PATENTINO PER IL MONTAGGIO/SMONTAGGIO DEI PONTEGGI. Si tratta di un corso di 28 ore che occorre fare per avere l’abilitazione al montaggio/smontaggio dei ponteggi. Noi organizziamo corsi a Roma, nel Lazio e dovunque riceviamo delle richieste (anche fuori regione). Anche presso le aziende.

Consigliamo anche ai datori di lavoro delle imprese medio-piccole di partecipare al corso, non solo  per sapere come montare un ponteggio a norma ma anche per acquistare del materiale che sia a norma, in quanto se non abbiamo il materiale a norma il ponteggio che andiamo a fare non sarà neanche lui a norma.

E, nella parte pratica, conoscerete tutti i trucchi del mestiere per montare un ponteggio a regola d’arte. Tenete presente che  non esistono in commercio dei testi che spieghino in modo esaustivo come montare un ponteggio a regola d’arte. L’unica è seguire un corso specifico. Noi siamo abilitati sia per la semplice docenza, sia per l’organizzazione completa del corso.

E’ inutile dire di DIFFIDARE DI CORSI PER PONTEGGIATORI ONLINE, un corso di questo tipo è ai limiti della norma e spesso, quando non esiste una parte pratica, è sicuramente fuori norma. La legge prevede 28 ore di corso, 14 di teoria e 14 di pratica.

Per la pratica occorre avere i D.P.I. necessari al montaggio dei ponteggi: Casco, imbragatura, dissipatore di energia, cordino con moschettoni, guanti e scarpe di sicurezza. Il ponteggio per fare le prove lo possiamo mettere noi, se facciamo la prova pratica presso i nsotri spazi, altrimenti lo metterete voi.

Normalmente lavoriamo su Roma e dintorni ma possiamo anche spostarci di provincia e/o di regione,a  seconda delle necessità.

Se invece avete necessità di un progetto di un ponteggio da installare o di una verifica o collaudo di un ponteggio già montato, chiamateci pure al 339 5636468.

Studio di ingegneria, consulenze sicurezza lavoro e stime

Crea il tuo sito web su WordPress.com
Inizia ora